Suitcase Stories
Obiettivi per lo sviluppo sostenibile
2. Porre fine alla fame, realizzare la sicurezza alimentare e una migliore nutrizione e promuovere l’agricoltura sostenibile
5. Raggiungere la parità di genere e l’empowerment di tutte le donne e le ragazze
16. Promuovere società pacifiche e inclusivi per lo sviluppo sostenibile, fornire l’accesso alla giustizia per tutti e costruire istituzioni efficaci, responsabili e inclusive a tutti i livelli

Dalla stazione ferroviaria di Cuneo partono ogni giorno decine di treni, diretti verso svariate città del Piemonte e in Liguria.

Edificio imponente, con il suo ampio atrio e gli scaloni monumentali, è punto di passaggio per centinaia di persone, pendolari e viaggiatori occasionali.

Gli annunci con voce metallica dell’altoparlante si mescolano al suono della campanella che avvisa dell’arrivo di un convoglio e allo sferragliare, sullo sfondo, dei merci in manovra.

Sulle banchine della stazione di Cuneo, invece, risuonano le voci di donne e uomini, adulti e bambini, in un mix di lingue, cadenze e accenti sempre più ricco e variegato.

Ousseni, originario della Costa d’Avorio, prende il treno per Saluzzo, dove sta per iniziare la stagione di raccolta della frutta. Lavora per sopravvivere e sogna di tornare presto a casa per rivedere la famiglia, senza necessariamente aver fatto fortuna.

Belove è una giovane mamma: insieme alla figlia, sta andando a far visita ad alcuni amici, che vivono a Torino e provengono anche loro dalla Nigeria.
Ma il vero viaggio è, innanzitutto, quello alla ricerca del proprio “posto giusto” nel mondo.

Clarence è arrivato in Italia dal Camerun tre anni fa “alla ricerca di una vita migliore”.
Oggi lavora come muratore e ha da poco fondato un’Associazione per aiutare altri migranti a integrarsi in Piemonte, in modo da poter realizzare i loro sogni.

Frame
INQUADRARE E CONTESTUALIZZARE
Voice
DARE VOCE AL GLOBAL SOUTH
Report
COLLABORARE CON I GIORNALISTI
Engage
PROMUOVERE L’IMPEGNO DELLA SOCIETÀ CIVILE

Un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del bando Raising Public Awareness of Development Issues and Promoting Development Education in the European Union.

FRAME, VOICE, REPORT! punta ad aumentare l’impegno dei cittadini per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile in 7 Paesi europei. Attraverso un meccanismo di finanziamento rivolto a piccole e medie organizzazioni della società civile europee, Frame, Voice, Report! sta promuovendo più di 150 iniziative che spingono i cittadini all’azione, basate sui principi della comunicazione costruttiva, dell’inclusione di voci del Sud del mondo, della collaborazione con il giornalismo, concentrandosi su questioni globali come i cambiamenti climatici, le migrazioni, le disuguaglianze di genere.

Il progetto è implementato da 7 reti di organizzazioni della società civile: CISU (Danimarca), COP (Italia, Piemonte), RESACOOP (Francia, Auvergne-Rhône-Alpes), Lafede.cat (Spagna, Catalogna), KEPA (Finlandia), Wilde Ganzen (Paesi Bassi), 11.11.11 (Belgio, come partner associato).